In Australia, sulle tracce di Bruce Chatwin

Cari amici, ci tengo in modo particolare ad avervi in questa mostra con le opere del collezionista Marco D’Andrea , un uomo attento alle arti in genere, un appassionato fine e generoso il cui istinto tuttavia si rivela nelle proprie scelte inconsapevolmente selettivo. La mostra pertanto presenta una serie di opere uniche, scoperte e trascinate via dalla loro terra di origine qui a Roma da Marco durante un viaggio la cui memoria arricchita dall’esperienza attuale, assume oggi una diversa valenza simbolica fatta di odori, colori e suoni, che se purtroppo lontani, sono ben rievocati in questo allestimento, preparato con cura e meticolosa attenzione. Inoltre, una nostra amica, Diana Giorgio, presenterà’ il nuovo vino Metropoliz con cui ci verranno serviti i numerosi brindisi durante la serata inaugurale. Alle 20.00 ci accompagnerà’ un concerto dal vivo dei due professionisti Christian Muela e Liina Ratsep che si ritroveranno uniti dal suono di uno sperimentale sottofondo tecno. Le opere esposte sono esempi di colore, frutto di inaspettate combinazioni cromatiche – in mostra anche in videos- sempre diverse le une dalle altre, ma riconducibili ad una medesima armonia semantica di appartenenza. Un ringraziamento particolare lo debbo fare al mio amico Antonio Politano e alla sua professionalità, un dono il suo, che lo rende capace di suscitare delle forti emozioni come se le sue fotografie fossero vive, come se invece di restarne fuori a guardarle, si venisse tutti magicamente inglobati in quello preciso scenario e anche per un solo attimo godere nel sentirsi così distanti dalla realtà alla quale apparteniamo. Grazie Antonio della tua fiducia nel nostro lavoro. 

Vi aspettiamo numerosi. Grazie.

Miriam Castelnuovo

 

In Australia, sulle tracce di Bruce Chatwin

Le Vie dei Canti di Bruce Chatwin, l’autore più celebrato tra gli scrittori di viaggio contemporanei, è un romanzo-saggio, un itinerario tra diario e reportage attraverso il cuore dell’Australia. Sulle tracce del libro di Chatwin, per raccontare incontri, paesaggi, storie. Lungo l’asse nord-sud, in gran parte attraversato dall’Explorer’s Way: da Darwin, verso i deserti centrali, Alice Springs e Uluru Ayer’s Rock, l’outback, le highway, il tropico, le piste nel deserto, le comunità di Utopia e Papunya dove è nata l’arte aborigena, i luoghi dove è viva quella cultura, fino ad Adelaide a sud.

Antonio Politano

Antonio Politano, fotografo e giornalista, realizza reportage per diverse testate, principalmente per La Repubblica e National Geographic Italia. È autore di alcune pubblicazioni, tra cui l’Agenda del viaggio e I colori della luce. Dirige Sguardi, rivista online di fotografia e viaggio. Ha esposto, in collettive e personali, in Italia e all’estero. Insegna in master e workshop dedicati alla fotografia e alla scrittura in viaggio. È direttore artistico del Festival della Letteratura di Viaggio. [www.antoniopolitano.com]